Dropbox

107.4.443

Con il client desktop di Dropbox per Windows potrai caricare, scaricare e gestire i tuoi file conservati in questo servizio di archiviazione online

8/10 (60 Voti)

Ormai non si usa più fare copie dei nostri file in CD o DVD per poterli portare con noi da qualsiasi parte. Persino le chiavette USB stanno diventando obsolete. Grazie al fatto che Internet si è esteso e le velocità di download e upload sono sempre maggiori, perché portare in giro una chiavetta quando è possibile caricare i file nel cloud e scaricarli dove si voglia?

La migliore alternativa a Google Drive.

È questa l'idea principale alla base dei servizi di archiviazione online. Ce ne sono di tutti i gusti e colori, ma uno dei più popolari grazie alle sue ottime prestazioni e per essere un pioniere nel settore di archiviazione nel cloud è senza dubbio Dropbox. E se sei un utente assiduo di questo servizio, devi ottenere il suo client desktop per computer Windows per poter gestire tutti i tuoi file più facilmente.

Caratteristiche principali

  • Archivia fino a 2 GB di contenuti in modo gratuito e ottieni più spazio invitando amici.
  • Abbonati a un piano a pagamento per aumentare il tuo spazio disponibile nel cloud.
  • Massima sicurezza e protezione per i tuoi file archiviati tramite la cifratura SSL e la crittografia AES a 256 bit.
  • Compatibile con qualsiasi sistema operativo e con smartphone: caricare le tue immagini direttamente dal cellulare per esempio.
  • Accedi ai file anche senza connessione a Internet.
  • Regola la larghezza di banda per evitare di accaparrarla completamente.
  • Annulla i cambi a tuo piacimento e ripristina file: mantiene per un mese la tua cronologia di lavoro con l'applicazione.

Come usare questo client desktop?

Forse sei più abituato ad accedere direttamente alla web di questo servizio e caricare da lì i file che vuoi salvare nel cloud, ma una volta che ti abitui alla versione desktop, non userai più la webapp.

Facile quanto fare trascina e rilascia.

Una volta installato, Dropbox funziona come qualsiasi altra cartella del tuo computer, ma qualsiasi file che copi o salvi lì si sincronizzerà automaticamente con la versione web. Semplicemente trascinando e rilasciando, o copiando e incollando documenti in questa cartella, potrai collegarli al tuo account e accedere a essi quando e dove vuoi.

E per quanto riguarda la mia privacy? Non preoccuparti, tutti i tuoi file caricati nel cloud sono privati a meno che tu non li condivida implicitamente. Come? Fai clic con il tasto destro su un file e seleziona l'opzione Condividere. In questo modo potrai scrivere l'e-mail della persona con cui vuoi condividerlo, con la possibilità di aggiungere un commento e modificare il tipo di accesso. Come vedere con chi ho condiviso un file? Tasto destro un'altra volta e seleziona Gestire accesso per vedere quali utenti hanno accesso allo stesso.

Dropbox vs Google Drive? Qual è il migliore?

La soluzione di Google per l'archiviazione online non è l'unica alternativa al potente Dropbox. Ci sono molte altre possibilità, come OneDrive de Microsoft, Amazon Drive, SugarSync, Box, Mega, SpiderOak o pCloud, ma al momento della verità quasi sempre optiamo per il servizio di archiviazione nel cloud della grande G o l'opzione della società fondata da studenti del MIT, Drew Houston e Arash Ferdowsi.

Ma, quale tra i due è il migliore? È difficile dirlo con chiarezza senza sapere le esigenze e ciò che cerca ciascun utente. Per iniziare, Google Drive ci offre molto più spazio, 15 GB rispetto ai 2 GB di Dropbox, ma c'è un trucco: è uno spazio condiviso tra questo servizio, Gmail e Google Foto, mentre quello della scatola azzurra è uno spazio completamente dedicato, che inoltre potremo ampliare invitando altri utenti.

Google Drive: più spazio ma con trucco.

Inoltre, questo servizio non ha alcuna limitazione a livello delle dimensioni massime del file da caricare, purché usiamo il client desktop, com'è il caso, mentre la soluzione di Google ci permette di caricare file con un peso massimo di 5 TB. A livello di piani a pagamento, entrambi i servizio offrono prezzi simili (10 $ al mese per 1 TB), sebbene si debba riconoscere che GDrive ha una gamma di possibilità più ampia per 2 $ al mese, ad esempio.

Novità dell'ultima versione

  • Sono stati corretti errori e sono state migliorate le prestazioni.
Requisiti e informazioni aggiuntive:
  • Richiede creare un account gratuito.
  • Permette un'archiviazione gratuita di 2 GB.
Biagio Palumbo
Biagio Palumbo
Dropbox
Questo mese
10/19/20
655 KB

Vogliamo sapere la tua! Ti va di lasciarci una recensione?

Disconnesso

Disconnesso